Sunday, September 28, 2008

SPECIAL ONE

Così viene definito, e lui stesso si definisce, il neo allenatore della mia Inter, Josè Mourinho. Eclettico, sicuro e pieno di se, a volte sbruffone, lo possiamo definire in tanti modi, ma sicuramente un uomo e un allenatore vincente, dato che ovunque abbia allenato, con la propria squadra ha sempre vinto.
Va da se che un tipo del genere nell0'ambito del giornalismo sportivo italiano, è uno davvero scomodo, e per non smentire questo rumors, mercoledì scorso, nel dopo partita del turno infrasettimanale, alle interviste di rito, ha mandato il suo vice allenatore, una delle colonne portanti dell'Inter degli anni 70/80, Giuseppe Baresi. Tutti i giornalisti sportivi d'Italia, della carta stampata e della tv, si sono risentiti dell'assenza di Josè, mostrando poco rispetto a Beppe, e lo special one, ha risposto così......

-giornalista sportivo-
Pensa che si possa pensare che si possa vendere il prodotto calcio assumendo atteggiamenti come quello di mandare a parlare il suo vice allenatore dopo una gara?


-Josè Mourinho-
"Tu vuoi un esempio assolutamente chiaro in relazione a questo discorso? Parliamo di Premiership, il prodotto numero uno al mondo in questo senso. Alex Ferguson, visto in tutto il mondo come uno dei migliori allenatori nella storia del calcio, e io penso che lo sia, quante volte Sir Alex Ferguson non va alla stampa. E quante volte si parla di mancanza di rispetto e di tutti questi aggettivi che abbiamo sentito negli altri giorni? Nella mia breve carriera, meno di dieci anni, per 21 volte un mio collaboratore ha parlato con la stampa. Ecco, solo qui per la prima volta in tutte queste 21, si è parlato di mancanza di rispetto. Ti faccio una domanda: un allenatore che durante tre mesi ha studiato italiano quattro-cinque ore al giorno per arrivare per la prima volta in un paese nuovo e parlare con il paese, le persone, con tifosi e giornalisti nella loro lingua, magari non benissimo perchè qualche volta sbaglio, pensi che sia mancanza di rispetto. Adesso parla Ranieri che è stato in Inghilterra cinque anni per dire buon giorno, good afternoon e good morning per lui in cinque anni sono stati un grande problema... Lui che rispetta i tifosi e i giornalisti inglesi e viene da me a parlare di che? Giuseppe Baresi non può rappresentare la società Inter, non può rappresentare il suo tecnico Josè Mourinho? Chi mi deve dire questo è il presidente Moratti: se lui mi dice che Baresi non ha la qualità, lo status, l'immagine e la fiducia per rappresentare la società, se il presidente mi dice così prometto che ci sarò in tutti gli incontri con la stampa. Ma me lo deve dire il presidente, non tu o un altro giornalista in tv o un altro allenatore. C'è una sola persona che è la testa di questo club, il presidente Moratti: se mi fa una critica e mi dice che non accetta questo, allora io gli chiedo scusa e le assicura che da questo momento farò diversamente. Prima di arrivare, ho preparato un documento per la società: ho scritto il profilo dei collaboratori che volevo, ho detto che funzione dovevano avere. Una delle cose che è scritta in quel documento, che abbiamo io e la società, sono le ragioni per le quali voglio con me una persona con un determinato profilo che conosca la storia del club. È Giuseppe Baresi, ma poteva essere Riccardo Ferri o Giuseppe Bergomi o un altro uomo importante per la storia del club, questo per avere una persona che mi rappresentasse con dignità, qualità, classe e status davanti ai tifosi, ad altre società ed alla stampa. Il problema qui è un altro: voi non avete rispettato una persona come Giuseppe Baresi. Se non capite molto bene posso farvi un disegno per spiegarvelo meglioi. Arrivederci, un abbraccio".




Capite la differenza tra giornalisti stranieri e i mnostri, che vogliono sempre e comunque cercare polemiche per continuare a parlarne all'infinito, ricordo anche che quando c'era Roberto Mancini ad allenare l'Inter, e alle interviste mandava il suo secondo Sinisa Michailovitc, nessuno ribatteva.......

Continua così Josè!

4 comments:

claudioanarchico said...

Io non capisco niente di calcio...... sono solo un ultra del Montesilvano (che oggi ha vinto!!!!!!) ma il giocatore con la maglia numero dieci rosso nera non giocava all'Inter.... sai per sapere, visto che ad occhio non esperto mi è sembrato il migliore in campo...... ripeto solo per sapere, io di pallone non capisco niente!!!!!!!

Anonymous said...

Sarà pure fregno, però 1-0 xD

Tencar said...

Ma sapete perchè J.Cesar non è riuscito a parare? Perchè aveva endurance bassa...

Marco Dale said...

L'unico,il vero,il solo SPECIAL ONE originale,lo trovate sul mio blog!!!!