Tuesday, September 16, 2008

IL MARE D'INVERNO.....è come un film in bianco e nero visto alla tv.......



Rubo il titolo a questa canzone di Enrico Ruggeri, per descrivere quel che ho fotografato con il mio cellulare, e lo stato d'animo che accompagna quelle immagini.Andando a fare colazione in paese come consuetudine, tornando alla macchina, dal bel vedere del paese, si scopre il mare, e quel color smeraldo tipico dell'inverno, e l'aria che ormai diventa fredda, insieme al color plumbeo delle nuvole, fanno tornare alla mente tante immagini.
Il ricordo corre all'avvicinarsi dei primi giorni di scuola, quando il mare è ormai finito, e le ultime gocce d'estate si consumano sullo stabilimento, con un abbigliamento ormai già invernale, ma negli occhi e nel cuore, c'è ancora tanta voglia d'estate, non sei ancora pronto alla monotonia dell'inverno, e dici al mare, osservando le parabole di vecchi gabbiani, che non puoi vederlo così, perchè nessuno viene a farti compagnia, e che questo vento agita anche me.......

3 comments:

Tencar said...

Ti dirò, non so perchè, ma preferivo gli ultimi giorni d'estate... sono quelli che mi sono restati più impressi (parlando della mia adolescenza)

Anonymous said...

Per me che sono ancora adolescende, la fine dell'estate è un bruttissimo periodo, poi qesto tempo mi mette una tristezza.....

Peppone said...

Cari ragazzi, ognuno vede il mondo con i suoi occhi, ed è giusto che sia così, in ogni caso, che sia ben accetto, o il contrario, come dicono i NOMADI questo è il ritmo dell'uomo e delle stagioni......MARE MARE....QUI NON VIENE MAI NESSUNIO A FARCI COMPAGNIA.....