Tuesday, February 10, 2009

PRENDO IL GIORNALE E LEGGO CHE.......



Preventivamente dico che userò dei toni meno formali ed educati per esprimere un concetto per me importante, su fatti accaduti ieri.

Stamane, come al solito compiendo il mio giro mattutino, mi sono imbattuto nel solito quotidiano, sana abitudine, almeno credo, che ho da qualche anno a questa parte, ed i miei occhi cosa leggono?

SI E' SPENTA ELUANA ENGLARO (e fin qui ci siamo, dato che una situazione così tragica, segna il nostro paese da almeno 17 anni, tanti quanti quelli che la povera ragazza ha vissuto in stato vegetativo)

e poi, PAGINA SEGUENTE.......

FEDERICA ESCLUSA DAL GRANDE FRATELLO (?.........)



Ora, alla luce dei due fatti vorrei dire......COOOOOSAAAAA? Ma siamo impazziti? Ma che cazzo sta diventando questo paese? Ma ci rendiamo conto? Qui si sta trattando della vita di una giovane donna, che si è spenta nel buio e nel silenzio, che ha visto, o meglio non ha potuto vedere il fiorire, o l'appassire dei suoi anni, che non ha potuto vivere la sua vita, a cui il destino, Dio, La sfiga, e quant'altro aggiungete voi, ha sottratto ogni tipo di nuova esperienza, di viaggi, amori amicizie e tutto quello che da la vita vissuta, contro i comportamenti di una STRONZA DI MERDA all'interno di una casa piena di telecamere, atte a sollazzare il publico ludibrio! MA DOVE CAZZO MI TROVO? FERMATE QUESTA GIOSTRA AL MASSACRO E FATEMI SCENDERE!
Aggiungiamo anche che nel parlamento, tutti gli attori che vivono li, poichè quella manica di merde non sono politici, badate bene NESSUNO ESCLUSO, evitando così ogni polemica, mettono su una vera tragedia degna del bardo immortale, su una situazione etica, LORO! Che non sanno nemmeno come si scrive la parola etica!

Mi guardo intorno, e vedo che questa è l'Italia.....la mia Italia......ma Porca miseria, io non la voglio! IO NON LA AMO PIU'! Ma dove è finito lo spirito battagliero e fiero degli italiani? Anche lui si è inebetito davanti allo schermo del grande fratello? Davanti alle tette di quella zoccola? Davanti ad ogni sorta di reality? Ma per Giove! Questa è la realtà, non un reality, non un programma, non la finzione, non la parvenza di vita, QUESTA E' LA VITA CAZZO!

IO NON VOGLIO PIU'

MONDO IN MI SETTIMA (Adriano Celentano)


Prendo il giornale
e leggo che
di giusti al mondo
non ce n'e'
come mai . il mondo
e' cosi' brutto?
Si siamo stati
noi a rovinare
questo capolavoro
sospeso nel cielo
nel cielo nel
cielo . . . . . . . . . .
ahi ahi ahi
ahi ahi ahi ahi
leggo che sulla terra
sempre c'e'
una guerra
ma pero' per fortuna
stiamo arrivando
sulla luna
mentre qui
c'e' la fame
c'e' la fame
c'e' la fame
c'e' la fame
c'e' la fame fame
ahi ahi ahi
ah . . . . . . . . . . . . .
ogni atomica
e' una boccia
e i birilli
son l'umanita'
il capriccio
di un capoccia
ed il mondo
in aria saltera'
si rapina il lunedi'
ci si ammazza
gli altri di'
guarda un po'
che societa'
Ipocrisia
qua e la' .. non va
non esiste morale
c'e' per tutti
un complesso
un problema
del sesso
e le persone serie
che non raccontan
storie le han
spedite in ferie
questa terra e'
il monopolio
delle idee sbagliate
qui si premiano
quei films
dove c'e' un
morto in piu'
si divorano
i romanzi con
il vizio a rate
c'e' perfino
corruzione
dove c'e' lo sport..
e se noi
tutti insieme
in un "clan"
ci uniremo
cambiera'
questo mondo
se noi
daremo una mano
a chi ha piu'
bisogno
ci sara ' solo amore
ci sara '
solo amore amore
amore . . . . . . . . . . . . . .
solo amore
solo amore
solo amore . . .

Signore e signori, abbiamo presentato l'Italia!

8 comments:

Peppone said...

Ci tengo a precisare che ho scritto questo post, in base a quel che ieri notte ho letto sul blog di Cecco Angiolieri, che ha trattato l'argomento in maniera esemplare e bellissima, se non ti spiace Cecco, aggiungo il tuo blog ai miei link

Cecco Angiolieri said...

E' il tuo blog.... e non posso che essere assolutamente lieto di essere una tua scelta!!!! ti ringrazio veramente!!!

Anonymous said...

Ciao Peppone,
torno a commentare i tuoi bellissimi post dopo tante settimane di assenza e lo faccio colpito e sdegnato perchè proprio come è capitato a te stamane, anche io ho provato una nausea indescrivibile ieri sera saltando tra i vari TG e Palinsesti televisivi. Divago un solo momento aggiungendoti alcuni estratti:

"(...) Secondo il buddismo non sussite un obbligo morale a preservare la vita a tutti costi o a continuarne artificalmente una ormai spenta. Il riconoscimento dell'ineluttabilità della morte è notoriamente al centro dell'insegnamento buddista. (...) Tentare di prolungare la vita oltre il suo corso naturale ricorrendo alla tecnologia (...) significa negare la realtà della vita umana. (...) Sembrerebbe quindi giustificabile il rifiuto di trattamenti medici eccessivi che non possono far altro che posporre per qualche tempo l'inevitabile." Dal JOURNAL OF BUDDHIST ETHICS

"(...) La distruzione di una vita altrui è però sempre considerata intrinsecamente immorale. Rispetto all'eutanasia, la condanna morale sta nel fatto che questa enfatizza gli aspetto positivi della morte e quelli negativi della vita (...). Viene insomma ritenuto immorale affermare che morte sia migliore della vita.
La proibizione dell'eutanasia non implica però un'adesione al vitalismo, e in particolare all'idea che la vita debba essere prolungata a ogni costo. L'astensione dal cibo e il rifiuto degli interventi medici quando la fine è ormai certa e prossima non sono considerati immorali. dato che ciò significa semplicemente accettare la morte come parte inevitabile della vita."
Dal ISSUES IN CONTEMPORARY ISLAM

"Nell'immediatezza di una morte che appare ormai inevitabile e imminente è lecito in coscienza prendere la decisione di rinunciare a trattamenti che procurerebbero soltanto un prolungamento precario e penoso della vita (cfr Dich. su Eutanasia, parte IV), poiché vi è grande differenza etica tra "procurare la morte" e "permettere la morte": il primo atteggiamento rifiuta e nega la vita, il secondo accetta il naturale compimento di essa» (9 dicembre 2000)." Dalla PONTIFICIA ACCADEMIA PER LA VITA


Ora....chiedendoti scusa se sono stato prolisso e palesemente scassapalle con questi estratti, mi permetto di concludere dicendoti di non preoccuparti di dove è andata a finire la nostra amata patria (che reputo, restando in tema, un malato terminale!!!!) perchè se anche esistono ancora persone che come me e te si sentono male vedendo paragonate la sofferenza di una malata e la "sofferenza" di una....(non mi viene il termine, ma il cuore mi suggerisce puttanabastardastronza, chissà perchè, in fondo non la conosco!!!!), noi tutti (e mi riferisco non solo agli italiani ma all'umanità intera)con la nostra retorica, la nostra morale, la nostra morbosa curiosità per la vita altrui, la nostra fiducia incrollabile nei mezzi di informazione,....noi....noi non viviamo più, noi non Amiamo più....noi SIAMO GIA' MORTI....ma ce ne accorgeremo solo quando qualcuno ci staccherà la spina.

Con Affetto Fraterno,
Carcasso

ClaudioAnarchico said...

Stanotte Eluana si è risvegliata ha acceso la tv, ha dato un’occhiata ai giornali e si è suicidata.
Jena Anarchica

Raffaella said...

Non mi permetterei mai di giudicare le scelte di un padre sfinito dal dolore, ma sinceramente non saprei giudicare quale vita valga la pena di essere vissuta.

Peppone said...

Apprezzo i commenti di voi tutti, e ci tengo a ribadire, che non possiamo più permettere che la notizia di una morte, sia meno importante dell'esclusione di una pazza furiosa dal grande fratello.......dio! E' inumano!

Marco Dale said...

Nulla è giusto,nulla è sbagliato,ci sono persone che comprano il giornale e lo sfogliano saltando tutte le notizie per arrivare alla pagina dello sport,ci sono altri che saltano le pagine per arrivare alla pagina del gossip,chi per arrivare a quella dell'oroscopo,a quella dove parlano del grande fratello,l'italia è questa,c'è gente nella mia fabbrica che discute delle esclusioni del grande fratello e dei tronisti di Maria De Filippi e ignorano il fatto che siamo in cassa integrazione e che stiamo rischiando grosso!!!
Prima di leggere il tuo post,ho pubblicato dei titoli di giornale (La repubblica.it)sul mio blog,è un vero e proprio bollettino di guerra,e non mi spiego come fà la gente a non soffermarsi su queste notizie!

Rubo il testo di una canzone che tu ben conosci,a buon intenditore poche parole:

Festa stanotte di misere tribù sparse impotenti, di nuclei solitari che
è raro di vedere insieme ancora
E s'alzano i canti e si muove la danza
E s'alzano i canti e si muove la danza, danza, danza, danza, danza
Muoiono i preti rinsecchiti e vecchi e muoiono i pastori senza mandrie
Spaventati i guerrieri, persi alla meta i viaggiatori
La saggezza è impazzita, non sa l'intelligenza
La ragione è nel torto, conscia l'ingenuità
Ma non tacciono i canti e si muove la danza
Quietami i pensieri e il canto e in questa veglia pacificami il cuore
Così vanno le cose, così devono andare
Così vanno le cose, così devono andare
Chi c'è c'è e chi non c'è non c'è
Chi c'è c'è e chi non c'è non c'è
Chi è stato è stato e chi è stato non è

Luke Broonier said...

Penso ke se non viviamo in prima persona quest'esperienza, non potremmo mai sapere quali sensazioni provare e soprattutto, a quale esito aggrapparci. Ma alla fine la domanda è sempre quella...: è Vita Questa?