Sunday, February 22, 2009

IL BICCHIERE ROTTO


Cari amici tragedia! Il bicchiere è rotto! Caro Peppe direte voi, ricompratelo.....peccato che il bicchiere che si è rotto è l'"Huge Wine Glass" di Toyo Hito.....e costa un milione di euri!
Allora, già è atroce che si è pagato un milione di euro un parallelepipedo di vetro, con una macchia rossa che a tratti ricordi un bicchiere da vino, ma soprattutto, con tutti gli artisti nostrani, e lo sappiamo che l'Italia dall'alba dei tempi è un paese di artisti, abbiamo dato tutti sti soldi ad un architetto giapponese che di Pescara proprio non gliene può fregare un cazzo!
Obbrobrio per obbrobio, potevemo far fare la scialuppa di salvataggio della nave da Cascella, avrebbe avuto più senso, già piazza salotto senza le magnolie e il suo vecchi aspetto, ora col battuto di cemento sembra piazza tien ammen, con quel cazzo di bicchiere è diventata asettica!
Devo dire che ad alcuni è piaciuto, tra cui tutti quelli della giunta comunale, già soltanto perchè la cappellata l'hanno fatta loro, anche se non piacesse, se lo farebbero piacere per forza, ma non si può pretendere di farlo piacere a tutti i pescaresi, dicendo per giunta la giunta, che a Pescara non si apprezza l'arte, che non siamo pronti ad accettare l'arte..........

........io dico.....ma andate affanculo, e sappiate che a Pescara in tanti amano e apprezzano l'arte, e quindi, se i pescaresi non apprezzano il bicchiere di Toyo Hito, evidentemente, quella cosa non si può catalogarla sotto il nome "opera d'arte"


Ma secondo voi, sto tizio, con quella faccia, può fare l'artista?......MMMMMMMMMMHHAAAA!!!!!!!!!!!!

1 comment:

Arcadi said...

tra parentesi leggevo che anche Garbi l'ha apostrofata come "opera" non d'arte che non vale più di 70.000 euro.