Tuesday, September 29, 2009

ISTANTI......

Tante volte ci chiediamo cosa è, cosa rappresenta il tempo per un uomo, il costante cadere della sabbia in una clessidra, De Andrè diceva che passano gli anni i mesi, e se li conti anche i minuti.....ed io mi ritrovo in questo momento a contare ogni singologranello ci sabbia nella mia clessidra appena capovolta, mi capita di fermarmi spesso a guardare il mondo che inesorabile si muove davanti a me, che passa, ti guarda e poi tira via dritto, senza fermarsi, senza aspettarti, e tu vorresti dirgli: "Hei Mondo! Aspetta, perchè mi è successo qualcosa che non mi permette di andare avanti, sono come impantanato!"

E lui che ti guarda, ti sorride beffardo e poi va via velocemente! Ma io come faccio a stargli al passo? Come posso rincorrerlo e recuperare il tempo che ho perduto a guardarmi intorno? Come faccio a riconquistare quel che ho perso? Come faccio a ritrovare chi mi manca ora! Mondo ti prego dimmelo tu.....

Ma tanto lo so che tu da stronzo quale sei non mi risponderai, non mi aiuterai mai!

E allora mi sa tanto che farò bene a rimboccarmi le maniche, e cominciare a correre più forte, sperando di riprenderti e superarti! E magari, accellerando ancora di più, girarmi e riderti in faccia!

6 comments:

Anonymous said...

Ciao Pe che bello risentirti,è vero il tempo passa veloce senza darci il modo di replicare a tutto ciò che accade e che ci circonda.
Reaggire per non rimanere indietro è la miglior cosa da fare sperando di affrontare i giorni che passano in modo + sereno.

Saluti alex

Anonymous said...

" Soltanto l'ardente pazienza, l'intraprendenza, la forza e il coraggio sempre e nonosante tutto, oltre tutto, ti porterà a scoprire chi sei, a volerti bene e a raggiungere la felicità "
Mangiala a morsi stà vita Pè, e riprenditi tutto!!
Ti voglio bene,
Serena.

Peppone said...

Grazie ragazzi, è difficile anche solo di pensare a vivere in una situazione del genere, ma oltre a pensarlo devo riuscirci, per me, e per chi mi sta vicino, ma anche per chi non c'è più, e che più di tutto vorrebbe la mia felicità, ci provero, magari non ci riuscirò subito, ma sicuramente continuerò a provarci finchè alla fine ce la farò!

Anonymous said...

Caro amico mio, sono tanti anni ormai che ci conosciamo e sai benissimo la stima e il bene reciproco che ci lega! Purtroppo sappiamo che siamo di passaggio in questo mondo e spesso per alcuni diventa anche difficile e ingiusta la vita. La cosa tragica è che siamo impotenti e anche se vorremmo noi stessi prendere il posto della persona che ci sta a cuore non possiamo far altro che assistere da spettatori finchè non toccherà a noi. Secondo me la cosa migliore da fare è affrontare questa avventura che ci viene concessa dai nostri genitori con coraggio e sani principi cercando anche noi di essere un giorno papà o mamma per dei figli che vivendo e amando la vita ricambieranno tutti gli sforzi fatti rendendoci orgogliosi e dando veramente un senso a tutto! Ti sono vicino perchè è l'unica cosa che mi è concessa e dovrebbero esserlo tutti quelli che ti amano in questo momento! Capisco cosa si prova in certi momenti ne ho passati di bruttissimi con il mio bambino e tu lo sai....la cosa che ti demolisce è l'impotenza. Si può combattere tutto tranne il tempo, cerca di vivere e amare facendo capire alle persone a cui vuoi bene veramente che sei forte e hai voglia di lasciare un segno in questa vita, vedrai che saranno orgogiose di essere al tuo fianco....!Con affetto Fabio.

Francesco said...

Sono arrivate tante parole a sostenerti, e allora io, fedele al principio che la musica può sempre aiutare le persone, ti lascio il mio messaggio personale attraverso questa musica, queste immagini e queste parole.
Spero tu possa capirne il senso e farne tesoro.
Fra

http://www.youtube.com/watch?v=Bt2ftbMjK6M

Peppone said...

Grazie Fà, lo sai la stima ed il bene che ti voglio, ed io so quel che ne vuoi a me, e credimi cercherò di fare tesoro di tutte le bellissime parole che mi hai lasciato, come d'altronde hanno fatto in tanti, lo so che nella maggior parte delle volte forse le dimenticherò, ma in quelle in cui ritorneranno alla mente, cercherò di recuperare per quei momenti in cui le ho dimenticate. Grazie davvero di starmi vicino e di sostenermi

Frà, ringrazio tanto anche te, poichè di persone genuine come te ce ne sono poche, tante facce e parole viste e dette in quei momenti di dolore più intenso, sono già sparite, solo in pochi siete rimasti veri e forti per me, ed io non smetterò mai di ringraziarvi!