Thursday, August 05, 2010

EDEN



Qualche giorno fa, proprio a proposito di libri, ho letto forse il migliore,da un po' di tempo a questa parte, un romanzo che mi ha costretto legato alla sedia, tenendo i miei occhi incollati sulle sue pagine, scritte in carattere capitale, biblico, poichè di tema biblico si tratta, e l'avrete sicuramente capito dalla complicità del titolo, che in tributo, va ad intitolare proprio questo post.

Ho conosciuto Alessandro Cortese, una mattina di ottobre di due anni fa, me lo presentò Lorenzo, poco prima di partire per Lucca. Quella mattina, precisamente le due e tre quarti, fu davvero illuminante ed eccezzionale, non solo perchè avevo conosciuto una persona nuova, ma perchè mi sono da subito reso conto, che Alessandro era un bravissimo ragazzo, pulito e genuino, proprio come me Alvise e Lorenzo.
Come noi appassionato di fumetti, laureato in chimica e con l'Hobby della scrittura.
Fu proprio in quel viaggio, che mi parlò dei romanzi che aveva scritto e che custodiva nel cassetto, e della speranza che almeno uno di essi venisse pubblicato. in fondo eravamo anime affini, lui ricco di desiderio per la pubblicazione letteraria, io per quella fumettistica, e credetemi non posso che essere orgoglioso di lui per il risultato che ha ottenuto con questo libro.
Con il suo accento da Siciliano puro sangue, ed il suo inconfondibile intercalare "Minchia compare mi devi credere" ha da subito conquistato la mia simpatia, ed i tre giorni trascorsi insieme a Lucca, sono stati davvero spassosi.



Ma sto divagando, torniamo ad "Eden".
Un romanzo dicevo, davvero originale, un ottimo connubio tra storia, contenuto e forma. Scritto mirabilmente, ottiene sin dalle prime pagine un risultato ottimo, quello di incuriosire il lettore, di costringerlo a sapere come andrà a finire la storia, quali colpi di scena si celano dietro le mura oscure della Città Divina!

"Eden" tratta la storia dei tre giorni precedenti, la cacciata di Lucifero, e degli Angeli ribelli dal Paradiso, parla di rivolta e di libertà, libertà conseguita anche dal più caro dei prezzi, una estenuante lotta alla ricerca della verità, celata all'ombra del sommo potere. Perchè in fine, è proprio la verità a renderci liberi, ed è proprio la verità che ci restituisce la sete di vendetta, sentimenti questi molto più comuni all'uomo che agli esseri divini. Ma in fondo....il sommo Padre, non ci ha creato a sua immagine e somiglianza?.....

"GLI ANGELI INCATENATI SI DIMENAVANO E PIANGEVANO, GRIDANDO LE LORO SCUSE E GIURANDO DI RIMEDIARE AI PROPRI ERRORI. I CHERUBINI SI AVVICINARONO LORO CON BASTONI E FRUSTE, CONVINCENDOLI CHE NON VI ERA ALCUN MODO DI RIMEDIARE.

L'ANGELO DELLA LUCE NON SI ASSOCIO' A QUEL COMPORTAMENTO UMILIANTE, SI LIMITO' A STAR ZITTO. NON ERA MENO PROVATO DAL PESO DEL FATO CHE L'ASPETTAVA, AVREBBE VOLUTO PIANGERE E GRIDARE COME GLI ALTRI, MA NON LO FECE. GIURO' A SE STESSO CHE NON SAREBBE STATO SPEZZATO.
AL TERMINE DELLA CADUTA, CORPO E SPIRITO SI SAREBBERO RITROVATI INTEGRI."



In bocca al lupo amico mio, che questo sia soltanto l'inizio di questa splendida avventura, e che il tuo nome risuoni nell'Olimpo della letteratura.

8 comments:

Charmless Man said...

"Perchè in fine, è proprio la verità a renderci liberi, ed è proprio la verità che ci restituisce la sete di vendetta, sentimenti questi molto più comuni all'uomo che agli esseri divini".
Complimenti per questa frase. Il libro sembra interessante.

Giuseppe said...

Caro Giuseppe, credimi, il libro e davvero bello, originale e molto molto scorrevole.
Se hai l' opportunita di poterlo leggere, ne vale davvero la pena, inoltre avresti l' ulteriore opportunità di aiutare un giovane scrittore emergente.
Ultima cosa, come avrai notato, ti ho inserito nei miei link, ma purtroppo pur avendo inserito l' indirizzò correttamente, non si riesce ad accedere al tuo blog, come posso fare per rendere corretta l' operazione?

capra e pulce said...

Ciao ho letto il primo post,davvero toccante.
poi sono andata avanti e ho visto il tuo disegno...magnifico.
ho letto ancora e ancora,i miei complimenti per come scrivi,bravo davvero.
adesso mi trovo qui e...ma io Lorenzo lo conosco!!!...cacchio! :)
lo so non c'entra nulla...scusa.

Giuseppe said...

grazie chiunque tu sia, mi fa piacere sapere che ti piace il mio blog e quel che scrivo, torna pure a trovarmi quando vuoi, magari, se conosci Lorenzo, potrei conoscerti anche io, un saluto e a presto....

capra e pulce said...

Sono tornata e leggevo adesso il commento che hai fatto sul giovane scrittore siciliano e il suo libro.
Come sempre bravo per come ti esprimi e bravo per come scrivi.
Avrei voluto commentare tanto,visto che "la verità" e "la libertà"sono argomenti a me molto cari.
Ora è un po tardi e il dovere mi chiama,ma tornerò con immenso piacere.
buona giornata

capra e pulce said...

Hem Hem...
ti volevo dire,ecco...
sbaglio o ti sei ingrassato un pochino?

Giuseppe said...

Chissà perchè qualcosa mi dice che ci sia lo zampino di qualcuno dietro questo commento......comunque sì, ho messo su qualche chiletto....

capra e pulce said...

Ma no...dai,cosa te lo fa pensare?
:)
una domanda ti piace la fotografia?
e poi, mi piacerebbe vedere qualche disegno.
Io anni fa iniziai un corso(il primo qui a Pescara)da fumettista,poi cause forza maggiore ho dovuto lasciare.
Iniziai il liceo artistico che poi ho miseramente lasciato,ma il disegno e l'arte in genere ce l'ho nel cuore...insomma facce vedè qualcosa :)...
ok penso che anche oggi ho scritto la mia dose di stronzate,perdonami...alla prossima e magna de meno. :)